<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=199839833918882&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">

Non perderti gli ultimi articoli del blog

Unisciti a noi!
21-apr-2021 17.22.27 - by Adama Italia
3 min

Diserbo del pomodoro pre-trapianto: FOXPRO e la linea erbicidi ADAMA

Ogni produttore sa che la pratica del diserbo occupa un ruolo chiave nella gestione delle erbe infestanti nella coltivazione del pomodoro, per garantire la massima potenzialità produttiva della coltura e per facilitare ed agevolare le operazioni di raccolta.

Ogni anno, però, la scelta dei prodotti e della migliore strategia diventa più difficile, a causa della progressiva riduzione delle soluzioni a disposizione senza adeguate alternative e per la crescente presenza di infestanti dannose particolarmente difficili da controllare.

È il caso del Solanum nigrum, l’erba morella, che ha progressivamente aumentato la sua presenza nei comprensori del pomodoro. Le difficoltà nel controllo di questa malerba sono ben conosciute, per l’affinità botanica con il pomodoro, che quindi può essere sensibile ai diserbanti efficaci sull’infestante, e per la capacità di questa malerba di nascere e svilupparsi per un lungo periodo di tempo.

Ma la situazione è peggiorata dopo l’uscita dal mercato di prodotti a base di oxadiazon, particolarmente efficace contro l’erba morella in pre-trapianto. 

La buona notizia è che, grazie alle richieste ufficiali dei rappresentanti della filiera italiana del pomodoro, il Ministero della Salute ha concesso l’autorizzazione all’impiego del prodotto FOXPRO di Adama dal 18 marzo 2021 al 15 luglio 2021 per il controllo di diverse infestanti a foglia larga, tra cui Solanum nigrum, in pre-trapianto del pomodoro.

Ti interessa conoscere di più il prodotto FOXPRO di Adama? Consulta gratuitamente l'etichetta ministeriale

SCARICA L'ETICHETTA

Perchè e quale strategia propone ADAMA per risolvere il problema dell’erba morella?

 

La novità FOXPRO

L’erba morella non va assolutamente sottovalutata ed è essenziale controllarla presto perché:

  • Compete come tutte le infestanti con il pomodoro per acqua, luce e elementi nutritivi;
  • É in grado di deprimere fortemente le produzioni anche a bassa densità di infestazione (2 piante/mq di pomodoro trapiantato può ridurre la produzione fino al 5%);
  • Può ospitare tre virus (mosaico del cetriolo, mosaico del tabacco e il virus Y della patata) e tre batteri patogeni (del cancro batterico, della maculatura batterica e della macchiettatura batterica) del pomodoro. 

Il controllo di questa infestante deve partire già in pre-trapianto e si inserisce all’interno della strategia complessiva di gestione della flora infestante.

Adama_label_2020_ERBICIDI_FOXPRO

FOXPRO, a base di bifenox, è l’unico erbicida ad attività residuale oggi autorizzato in grado di controllare l’erba morella.

Come agisce sulle infestanti

Applicato prima dell’emergenza delle infestanti forma uno strato sulla superficie del suolo che risulta efficace nel contenimento delle giovani plantule in fase di emergenza. Sulle plantule già emerse l’azione fitotossica si manifesta con disseccamento delle parti verdi e punteggiature necrotiche cui segue, nel tempo di qualche giorno, la morte delle piante. 

Come si usa?

Si impiega alla dose di 1 L/ha almeno 5 giorni prima del trapianto e in pre-emergenza delle infestanti. I volumi d’acqua consigliati sono 100-400 L/ha.

Che vantaggi ha?

  • Efficace contro l’erba morella
  • Attivo anche contro gli amaranti, la portulaca e il chenopodio
  • Complementare e sinergico in miscela con gli erbicidi Adama di pre-trapianto
  • Ideale in strategie antiresistenza
  • Buona persistenza d’azione

La linea Adama per il diserbo del pomodoro in pre-trapianto

In funzione delle erbe infestanti prevalenti nei tuoi appezzamenti, Adama ti consiglia le seguenti combinazioni di erbicidi che sono perfettamente miscelabili tra loro:

diserbo di pre trapianto pomodoro adama

  • Per il diserbo in pre-trapianto le applicazioni non vanno eseguite a ridosso del trapianto, bensì almeno 5-7 giorni prima del trapianto, al fine di permettere ai prodotti di stratificarsi nel terreno e agire meglio sulle infestanti nel rispetto della coltura;
  • Per migliorare l’efficacia è indispensabile un’accurata preparazione del terreno, in modo che i prodotti ad azione antigerminello possano esplicare una migliore attività sulle infestanti emergenti e, in assenza di precipitazioni, effettua una leggera irrigazione al fine di permettere al prodotto di penetrare nei primi strati di terreno;
  • I dosaggi di FOXPRO sono fissi mentre per gli altri prodotti variano in funzione del terreno (le dosi minori si applicano terreni leggeri e le maggiori nei terreni pesanti).

Perchè usare questi prodotti in combinazione?

Le miscele sono state studiate non solo per darti il più ampio controllo delle diverse specie di erbe infestanti, ma anche per combinare meccanismi e modalità d’azione diversi tra loro per evitare l’insorgenza nel tempo di fenomeni di resistenza da parte delle malerbe. 

strategia anti-resistenza pomodoro

Quali altre pratiche adottare per prevenire e contenere la presenza delle erbe infestanti nel pomodoro?

Ti raccomandiamo di integrare diverse pratiche colturali, che ti permetteranno non solo di ridurre al minimo le infestazioni, ma anche di razionalizzare l’impiego dei diserbanti, massimizzando quindi la sostenibilità della tua produzione in termini ecologici ed economici. Per saperne di più sulle malerbe che possono aggredire il pomodoro, ti consigliamo di leggere anche il nostro articolo "Conoscere e gestire infestanti, malattie e parassiti del pomodoro".

  • Evita la monocoltura: in una monosuccessione tendono a prevalere poche specie di erbe infestanti, che tuttavia risultano molto aggressive e più competitive nei confronti della coltura;
  • Attua un’adeguata rotazione colturale: inserisci una coltura il più possibile differente dal pomodoro (per ciclo e/o tecniche colturali) per ridurre la carica delle infestanti di difficile controllo;
  • Se possibile prediligi l’investimento unitario più alto possibile: in questo modo “toglierai spazio” alle erbe infestanti;
  • Esegui sarchiature superficiali: eliminerai così le nuove malerbe nate ed eviterai di riportare in superficie i semi di infestanti dagli strati più profondi;
  • Adotta la tecnica della falsa semina: per ridurre l’iniziale pressione presente in campo puoi impiegare prodotti ad azione totale come TAIFUN MK CL durante la fase di preparazione del letto di trapianto;
  • Valuta l’opportunità di effettuare un diserbo di post-trapianto: per controllare le rinascite delle malerbe, intervieni dopo la crisi di trapianto e prima che la coltura sviluppata possa pregiudicare la bagnatura fogliare delle malerbe.

Adama ti consiglia di applicare precocemente FEINZIN 70 DF da solo o in miscela con prodotti a base di rimsulfuron per gestire le rinascite dell’erba morella o, in caso di infestanti graminacee, con AGIL.

Per valutare la migliore gestione delle infestanti nei tuoi appezzamenti contattaci e saremo felici di rispondere alle tue domande PARLA CON UN ESPERTO

Adama Italia
Adama Italia
Adama è da oltre 20 anni al fianco degli agricoltori per fornire soluzioni semplici ed efficaci nel massimo rispetto della natura. Il prodotto viene realizzato partendo dal campo, ascoltando gli agricoltori e i bisogni del territorio. Oggi Adama è l'azienda leader nella produzione di agrofarmaci seguendo principi di sostenibilità ambientale.

Potrebbe interessarti anche